Copertura assicurativa per gli amministratori giudiziari iscritti all’albo

Lo Stato, attraverso gli strumenti del sequestro e confisca, aggredisce i patrimoni illeciti della criminalità organizzata cercando di contrastarla.
Il Consiglio nazionale dei commercialisti ha quindi approvato le “Linee guida in materia di amministrazione giudiziaria dei beni sequestrati e confiscati”. Grazie alla Legge 7.3.1996, n. 109, le risorse illecite così confiscate vengono restituite alla cittadinanza tramite Associazioni, Enti locali, attività di promozione sociale e lavoro. Tali linee sono state pensate per supportare non solo i professionisti che già svolgono questa funzione, ma anche e soprattutto chi intende svolgerla.
L’obiettivo principale è quello di imporre una rigorosa e seria gestione dei beni dal momento del sequestro fino alla confisca definitiva, gestione che coinvolge inevitabilmente il libero professionista iscritto all’albo degli amministratori giudiziali, chiamato a svolgere la delicata funzione di amministrazione giudiziaria e/o di coadiutore dell’Agenzia Nazionale.

Proprio per gli amministratori giudiziari iscritti all’albo è stata studiata una estensione ad hoc della tradizionale copertura di RC professionale.
Si tratta di una polizza di RC professionale, che opera in regime di “claims made”, nella modalità “all risk”: sono coperte tutte le attività necessarie per l’espletamento dell’incarico di amministratore giudiziario previste per legge, salvo quelle specificatamente escluse in polizza.

Per informazioni potete contattarci inviando una mail a info@mancoassicurazioni.it